In Russia c’è il maggior numero di conformazioni montuose al mondo, dai bassi rilievi del Chibin alle alte vette del Caucaso e ai vulcani della Kamchatka.

Benché le regioni montuose principali del Paese siano il Caucaso e gli Urali, se ne possono trovare in ogni angolino della Federazione. Russia Oggi presenta una lista dei 12 migliori luoghi di villeggiatura montani pensati per i più esigenti.

Caucaso - Complesso alpino “Prielbruse”
“Prielbruse” è un territorio del Caucaso centrale nei pressi del massiccio più elevato d’Europa, l’Elbrus. Le piste da sci e gli impianti di risalita sono tutti concentrati sui pendii dell’Elbrus e appena sotto, lungo la gola del monte Cheget. Qui sono presenti 10 piste, la lunghezza delle discese varia tra i 1.000 e i 1.500 metri, la più alta tocca i 3500 metri (Cheget). Ogni anno la “Prielbruse” accoglie più di 250.000 sciatori.

Dombaj
Il paesino di Dombaj si trova nel territorio della riserva di Teberdin a un’altezza di 1.600 metri sul livello del mare. La stazione sciistica di Dombaj possiede circa 20 chilometri di piste pronte e un complesso di impianti di risalita. La discesa dalla montagna Muss-Achitar parte da un’altezza di 3.002 metri e il dislivello è di circa 500 metri. Inoltre Dombaj offre ampie possibilità per chi preferisce i boschi: le discese hanno un dislivello che arriva a 600 metri. Per i free rider esistono moltissimi fuoripista e sono stati messi a punto 6 percorsi per l’“Eliski”: un elicottero lascia i turisti con l’istruttore all’inizio di una discesa e poi li riprende in fondo.

Regione di KrasnodarRoza Chutor
Il plateau “Roza Chutor” comprende circa 1.820 ettari di discese sui crinali settentrionali e nordorientali dell’Aibga, che partono dal fiume Mzymta e salgono fino alla vetta della catena montuosa nella regione del Kamennyj stolb (montagna alta 2.509 m, letteralmente significa "colonna di pietra"). Nella stagione invernale 2012/2013 il complesso sciistico offre agli sciatori 38 chilometri di piste di varie difficoltà, dalle verdi alle nere. Il sistema di innevamento artificiale impiegato è di estrema importanza in Europa e abbraccia più di 100 ettari della zona sciistica locale. Grazie allo spargimento di neve artificiale è possibile garantire una stagione sciistica che può durare fino a 180 giorni all’anno, a seconda dell’altezza in cui passano le piste.

SiberiaComplesso sciistico del Bajkal
Il complesso sciistico del Bajkal rimane il centro di alta montagna più conosciuto e visitato sulle sponde del lago omonimo. L’impianto venne costruito all’inizio degli anni Novanta e ogni anno è aperto da novembre a maggio. Gli slalomisti più appassionati che vogliono fare in giornata i 148 chilometri che separano Irkutsk da Bajkalsk, su una strada tortuosa, stretta e a tratti coperta di neve, impiegano due ore-due ore e mezza di sola andata.

Sheregesh
Centro amministrativo della Shorija, la città di Tashtagol e il più vicino centro abitato di Sheregesh sono noti agli sciatori ben al di là dei confini regionali. Il complesso sciistico venne aperto nel 1981 allo scopo di organizzare le Spartachiadi dei popoli dell’Unione Sovietica. Le piste, di lunghezza che va dai 700 ai 3.900 metri, scendono dai fianchi della montagna Zelenaja (“Verde” in russo, ndr), il punto più alto per la discesa è a 1.270 metri dal livello del mare. La stagione dura da novembre a maggio.

Penisola di KolaKukisvumchorr e Ajkuajvenchorr
La montagna Kukisvumchorr si trova a cinque chilometri da Kirovsk (regione di Murmansk). La montagna offre grandi occasioni per i free rider. Per gli appassionati che amano scalare a piedi e poi scendere per le terre innevate non battute del massiccio dei Chibiny c’è una scuola di backcountry dove si insegna a sciare fuoripista in sicurezza. La montagna Ajkuajvenchorr si trova a 2 chilometri dalla città di Kirovsk ed è predisposta per gli sciatori di tutti i livelli. Qui la neve rimane fino a giugno. La parte centrale del pendio è piuttosto tranquilla, a destra c’è una parete di ghiaccio quasi in verticale, a sinistra il pendio è più dolce. Ci sono 28 piste di diversi livelli di difficoltà, lunghe dai 2,5 ai 3 chilometri e con un dislivello di 550 metri. 

Regione dell’Altaj - Località di Belokuricha e Manzherok
La località di Belokuricha è situata in una diramazione dei rilievi del Cherginskij a un’altezza di 240-250 metri sul livello del mare, in una vallata del torrente Belokuricha. La parte meridionale della cittadina è contornata da alte montagne, coperte da una ricca vegetazione di conifere sempreverdi e fiori di campo. Le vette sono ornate da rocce di granito dalle forme bizzarre. Sono in funzione tre piste lunghe dai 1.000 ai 3.000 metri con dislivelli fino a 500 metri.  

Kamchatka
Le piste da slalom partono praticamente dalle porte delle abitazioni di Petropavlovsk-Kamchatskij.

Montagna Moroznaja
Ora sulla montagna Moroznaja (letteralmente "ghiacciata", ndr) ci sono 6 piste da slalom che vanno dagli 850 metri fino ai 2.050 con un dislivello di 523 m. Non lontano dalla montagna Moroznaja si colloca il centro di cura “Paratunka” con benefiche acque termali.

Krasnaja sopka
La stazione sciistica “Krasnaja sopka” (letteralmente "altura rossa", ndr) si trova nel perimetro della città di Petropavlovsk-Kamchatskij. Il rilievo è orientato a Sud-Ovest e permette una magnifica veduta della città, della baia di Petropavlovsk, del porto e di tutta la baia di Avacha con i vulcani intorno. L’altezza della collina è di 450 m, ci sono tre piste di 1.400 m con una pendenza di 30 gradi, adatte sia ai principianti sia ai professionisti.

Regione di SachalinGornyj vozduch 
Il centro sciistico “Gornyj vozduch” (letteralmente "aria di montagna", ndr) è situato nella città di Juzhno-Sachalinsk. Il complesso offre 9 piste (2 gialle, 5 rosse, 1 verde e 1 nera) per una lunghezza complessiva di 10 km e un dislivello di 500 metri. Il punto di discesa più alto è a 600 metri.

Repubblica di Chakasija - “Gladenkaja”
Il recente centro turistico di montagna “Gladenkaja” si trova nei Sajan occidentali, nel territorio della Repubblica di Chakasija. Le peculiarità della pista sono uno dei primi motivi di attrazione per gli sportivi e i villeggianti: si estende per 3.144 metri, il punto di inizio è a 1.710 m e quello finale a 880 m, con un dislivello di 830 metri. La pendenza minima è del 12 per cento, quella massima del 45.

Repubblica dell’Adigezia - “Azish-Tau”
Il complesso sciistico “Azish-Tau” è un centro turistico che si inserisce perfettamente in uno dei luoghi più belli della Russia, il Lago-Naki. L’impianto di risalita porta gli sciatori a quasi 2.000 metri di altezza. L’estensione delle discese va dai 1.200 ai 1.500 metri. Ci sono anche 2 piste per i principianti e 24 per tutti gli altri livelli. La lunghezza delle discese varia tra i 600 e i 4.100 metri, mentre quella complessiva è di 35-45 chilometri.

Per tutti i centri turistici di Russia consultare il sito in inglese