VKontakte è il più grande social network della Russia e sarà molto interessante per gli investitori una volta che verrà quotato in Borsa. Ne è sicura l’analista di Trojka Dialog, Anna Lepetuchina. Secondo i dati di Tns, nel novembre 2011, il numero di utenti del social network russo era pari a 25 milioni, mentre secondo ComScore era di 35,9 milioni. Alla pagina di VKontakte accedono ogni giorni 33 milioni di persone, come riportano le statistiche di Liveinternet di gennaio 2012. 

Tuttavia, la maggior parte degli investitori, che sono interessati a Internet, sono in attesa della Ipo di Facebook, che potrebbe avere luogo nella primavera-estate di quest’anno, continua Lepetuchina, e “VKontakte” dovrebbe annunciarla dopo Facebook, affinché gli investitori la valutino, puntando sui moltiplicatori del più grande social network del mondo.

Il fondatore di VKontakte, Pavel Durov, non considera Facebook un concorrente, annuncia piani per una Ipo e la vendita del 3 per cento delle azioni prima di entrare in borsa. 

 

Avete ancora in progetto di quotare VKontakte in Borsa nel 2012? Quando, con quale pacchetto e quotazione pensate di avventurarvi nel mercato? Avete già iniziato le trattative con le banche? 

 Riteniamo possibile accedere all’offerta pubblica nel 2012 o nel 2013, ma non posso ancora rivelare nulla sui dettagli.

 

State negoziando con Mail.ru la vendita di una quota di VKontakte? Avete trattato anche con Google, Yandex o altre società del settore?

No, per il momento no.  Tuttavia, possiamo vendere una piccola quota, di circa il 3 per cento, prima di accedere all’offerta pubblica, al fine di aumentare la capitalizzazione della società in vista della quotazione in borsa. 

Su VKontakte ci sono diversi gruppi che sono stati fortemente criticati. Ad esempio, è possibile incontrare gruppi a favore della magrezza e della perdita di peso. Un’amministratrice di uno di questi è morta di anoressia, sollevando una grossa polemica. C’è una forma di controllo in grado di prevenire eventi simili?   

Abbiamo una forma speciale di reclamo per contenuti simili, anche per quanto riguarda pornografia, spam o inneggiamenti all’odio. È impossibile tenere ogni cosa sotto controllo. Non facciamo neanche in tempo a eliminare un gruppo, che ne spunta subito uno nuovo. Pensate che ogni minuto vengono scambiati mezzo miliardo di messaggi, pubblicati 100 milioni di post sulle bacheche, e caricate miliardi di fotografie. Vi è anche un’attività di pre-moderazione, ovvero cerchiamo di moderare i contenuti, ed eventualmente eliminarli, prima che vengano pubblicati e condivisi.

VKontakte rientra nella lista, redatta dall’amministrazione del Presidente degli Stati Uniti, dei più grandi distributori al mondo di prodotti di pirateria. Avete intenzione di intensificare le attività per la lotta alla pirateria e alla contraffazione?   

Innanzitutto, prima di dire che un prodotto è pirata, bisogna dimostrarlo in tribunale. Abbiamo stabilito degli accordi con i proprietari dei diritti d’autore. Cancelliamo le pubblicazioni pirata su loro richiesta. Inoltre, i titolari di diritti d’autore russi possono loro stessi cancellare i contenuti pirata, come ad esempio il canale televisivo Tnt. Possono inoltre servirsi di speciali mediatori che monitorano i loro contenuti. 

È diminuito il numero di utenti di VKontakte a causa di Facebook?quanti sono gli utenti di VKontakte?

No, Facebook non rappresenta un concorrente per la nostra rete. Il nostro principale concorrente è il sito Odnoklassniki. Abbiamo registrato un aumento record di utenti del 35% negli ultimi sei mesi. Se si considera il numero di utenti attivi nel corso di un mese, esso raggiunge i 70 milioni, 33 milioni di utenti unici al giorno, 150 mila registrazioni al giorno. L’età degli utenti è sempre diversa. È importante attirare sempre nuovi destinatari, ora il nostro target sono persone conservatrici dai 50 ai 60 anni. 

Come mai avete deciso di donare un milione di dollari a Wikipedia?

L’informazione, su Twitter ad esempio, diventa obsoleta molto rapidamente. Su Wikipedia invece rimane sempre importante e diventa attuale con il passare del tempo.  Inoltre è un prodotto gratuito “altruista”, dietro il quale si nasconde il futuro. Ho deciso di fare questa donazione, ma prima c’è da seguire una procedura speciale di approvazione da parte del Consiglio d’Amministrazione di Wikipedia. Devono assicurarsi che non si tratti di pubblicità e così via.

Com’è la situazione sulla Rete per quanto riguarda la tutela della privacy?

Rispettiamo tutte le leggi sulla tutela dei dati personali. I social network in Russia sono in competizione. E se ci fossero delle fughe di dati, gli utenti smetterebbero di avere fiducia in noi.

Su che cosa guadagna VKontakte?

Il 50 per cento dalla pubblicità display e il 50% su giochi di vario tipo e annunci di offerte regalo.

Che cosa pensa delle dichiarazioni degli organi per la tutela dell'ordine pubblico russi secondo cui la Cia utilizzerebbe i social network come strumento per influenzare la Russia? In generale, che cosa pensa del clima di protesta che aleggia sui social network?

Non so niente al riguardo. Tecnicamente, tutto è possibile. Cerchiamo di essere neutrali, di non appoggiare né il potere né l’opposizione. Per quanto mi riguarda, io sono apolitico.